L'ultima notte del mondo


Nell'ultima notte del mondo
una bimba galoppa
su un cavallo di giostra.

Nell'ultima notte del mondo
sul lungolago affollato
si mangiano dolci di mandorla,
ci si inebria con vino bollente.

Nell'ultima notte del mondo
si sentono suoni di fisarmonica
e canti di tradizione.

E le stelle si bagnano
nella quiete
del lago.

Nell'ultima notte del mondo
all'orizzonte si alzano fuochi
ma per ora sono lontani
e non fanno paura.

Nell'ultima notte del mondo
due amanti si stringono forte,
tra gli scoppi e i colori
ora più vicini.

Si promettono domani migliori,
si danno il bacio più lungo.

L'ultimo bacio
del mondo.



Tratta dalla raccolta L'ultima notte del mondo2007 - Editori della Peste
Vai alla presentazione del libro
Torna alla prima pagina e lascia un commento